ritorna all'homepage

Newsletter n.2 Aprile 2005

Bibbia


Torna al sommario


IN PRIMO PIANO
Polemiche
post-ideologiche

Sartre versus Aron


Pubblicate alcune preziose traduzioni di Emilio Villa

È uscito presso l’editore napoletano Bibliopolis il prezioso volume Proverbi e Cantico – Traduzioni dalla Bibbia di Emilio Villa. Dopo l’uscita pochi mesi fa della biografia critica di Villa, Il clandestino di Aldo Tagliaferri, prosegue dunque lo sforzo di disseppellire dall’oblio il nome e la straordinaria opera di uno dei più grandi poeti europei del secondo Novecento, totalmente e vergognosamente negletto dall’ufficialità letteraria italica. Scrive la curatrice Cecilia Bello Minciacchi nella prefazione:
«Questo lavoro di traduzione, insieme a quella vivida frizione di laicità e sacralità che tanta espressione ironica e drammatica ha avuto nelle sue opere – segnatamente Sibyllae, Geometria reformata e Letania


Emilio Villa

per Carmelo Bene – ha offerto terreno comune, al contempo, a esercizio di emendamento ed esegesi, a scrittura poetica e scienza filologica, a ricostruzione di etimologie ed enucleazione di parallelismi tra i miti di popolazioni del vicino e medio Oriente. In questa prova di dedizione e disciplina, Villa ha profuso le competenze linguistiche, mitologiche e storiche acquisite nei suoi studi in seminario e presso il Pontificio Istituto Biblico di Roma». Con competenza da erudito e finezza di poeta Villa, con le sue traduzioni, ci conduce virtualmente a percorrere “un’altra Bibbia”.